News

Quando è ora di cambiare i tuoi sanitari?

Quando è veramente ora di dire addio ai vostri sanitari?

In corso di ristrutturazione della vostra nuova casa, si devono valutare le condizioni attuali dei sanitari.

È importante fare una valutazione attenta prima di eseguire i lavori, perché l’impianto idraulico e le varie scelte funzionali dovranno essere calibrate sulla tipologia del nuovo sanitario che sceglierete. Sarà assolutamente necessario cambiare i vostri sanitari quando lo stato dell’impianto e delle tubature non è a norma, oppure non è certificato.

La soluzione migliore, in questo caso, sarà quella di avviare il recupero degli impianti ed intanto procedere con la scelta di nuovi sanitari.

 

I sanitari disponibili in commercio

In commercio, oggi, si trovano tantissime possibili soluzioni, attente anche a stile e disegn, per i vostri sanitari.

Per quanto riguarda il water le scelte spaziano dai modelli classici, di dimensioni e forma standard, ai più moderni e funzionali, dotati anche di bidet incorporato, per le soluzioni salvaspazio. Il wc inoltre è un sanitario che deve necessariamente essere comodo. Quelli quadrati, ad esempio, sono consigliati a chi necessita di una seduta più stabile e spaziosa, mentre i water con bidet incorporato sono ideali per chi ha a disposizione uno spazio molto piccolo.

Per quanto riguarda bidet e lavandini la scelta si basa principalmente sul tipo di erogazione d’acqua. Possibile scegliere le classiche manopole, oppure la leva o gli erogatori a fotocellula, entrambe soluzioni tra le più moderne e funzionali in commercio quanto a risparmio idrico.

 

Vista il nostro e-commerce

Sull’e-commerce di Bagnifico trovi tantissimi modelli di sanitari, da quelli più classici a quelli più moderni, attenti a stile e ricercatezza dei dettagli. Inoltre, troverai anche i cataloghi degli accessori da bagno, sempre costantemente aggiornati su novità e tendenze. Fate un salto sul nostro e-commerce per rendere assolutamente Bagnifico il vostro Bagno! Vi aspettiamo!

 

Share this post on Google+