News

Come pulire il bagno in cinque semplici mosse

La pulizia del bagno è un’attività importante, essendo il bagno la stanza della casa più soggetta all’annidamento di microbi e batteri.

Se poi in casa si hanno anche bambini piccoli, allora la pulizia di questa area diventa un gesto quotidiano imprescindibile. Un’attività costante, quindi, ma che a volte rischia di portarci via troppo tempo. Mantenere un’igiene perfetta, ma in poche semplici mosse è infatti il sogno di tutti, specie se si condivide la stanza da bagno con tante persone.

Oggi Bagnifico prova a darti un mano, svelandoti 5 semplici consigli che potrai seguire per ottenere una pulizia impeccabile ed allo stesso tempo pratica e veloce.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le 5 cose da fare

1) Utilizza un limone

Ti chiederai a cosa serve un limone se ormai si hanno a disposizione tantissimi prodotti disinfettanti. È importante sapere che la pulizia con  prodotti naturali è ritornata ormai nelluso domestico quotidiano, perché agiscono in modo efficiente, garantendo una valida protezione contro microbi e batteri, al pari di qualsiasi altro detergente chimico, che però  a differenza di quello naturale, può rilasciare nell’ambiente odori che non fanno bene se respirati. Sono nostri alleati quindi prodotti naturali come laceto, il bicarbonato, il sale ma soprattutto il limone. È infatti un potente antibatterico che in più diffonde nell’ambiente un profumo gradevole. In mancanza del limone, si rivelano una buona alternativa i detergenti non abrasivi neutri e una spugna morbida.

 

2) Come pulire le superfici in ceramica e le piastrelle?

Per la pulizia di superfici in ceramica vale lo stesso concetto: si può tranquillamente usare il limone strofinandolo sulla ceramica. Il limone infatti la farà risplendere di una nuova luce. Sui rubinetti manderà via il calcare, nella doccia eliminerà eventuali incrostazioni, macchie di sapone e muffa. Infine per la pulizia delle piastrelle ti consigliamo invece la buccia d’arancia, che se strofinata dall’interno sulle superfici agisce in modo diretto ed efficace.

3) Come pulire le tubature?

Per quanto riguarda invece la pulizia delle tubature, puoi versare all’interno degli scarichi una miscela, preparata prima e contenente bicarbonato, aceto, sale e acqua bollente. Questa potentissima miscela libererà le tue tubature da eventuali ingorghi.

 

4) Asciuga bene

Per evitare la formazione del calcare e ridurre la sua comparsa, la regola generale da seguire è sempre quella di asciugare con cura superfici e sanitari, subito dopo la fase di detersione.

5) Profuma l’ambiente

Infine, terminate queste due operazioni, profuma con oli essenziali la tua stanza da bagno, per rendere anche l’aria di questa camera fresca e pulita. Puoi ad esempio utilizzare un profumo naturale, se vuoi mantenere una linea green. Dalla lavanda al bergamotto, al tè verde, ci sono davvero tantissime fragranze di oli essenziali che possono essere utilizzate per la profumazione del bagno.

Ricorda che mantenere un bagno pulito e ridurre quindi la tua attività di pulizia è possibile anche grazie alla scelta di materiali di prima qualità e ad un lavoro di costante e attenta manutenzione dei sanitari.

Bagnifico ti propone diverse soluzioni innovative per i sanitari, che ti aiuteranno a mantenere protetto il tuo bagno, puntando su materiali e prodotti di primissima qualità, in grado Bagnificamente di agevolarti nelle operazioni di pulizia quotidiana.

Share this post on Google+